Il Tempio dei Caduti a San Pellegrino Terme

Il Tempio dei Caduti a San Pellegrino Terme

Il Tempio dei Caduti a San Pellegrino Terme Passeggiare lungo il belvedere che si sporge sul fiume Brembo a San Pellegrino Terme è una gioia per gli occhi e per il cuore. Lo stile Liberty, la Belle Epoque, tutto sfavilla Continua a leggere Il Tempio dei Caduti a San Pellegrino Terme

La Cornagera e la Presolana raccontate al femminile

La Cornagera e la Presolana raccontate al femminile

La Cornagera e la Presolana raccontate al femminile Una serata incredibile nel piccolo paesino di Amora, Altopiano Selvino Aviatico! Infatti per la prima volta nella bergamasca un esperimento unico! Nello specifico si è voluto accontare la Presolana e la Cornagera Continua a leggere La Cornagera e la Presolana raccontate al femminile

La Madonnina russa nella roccia della Cornagera

La Madonnina icona con la data incisa 18-9-44, nel fondo della Cornagera

La Madonnina russa nella roccia della Cornagera Una escursione sulla Cornagera è agile e gradevole. Superati i boschi di media montagna odorosi di ciclamini, chiusi dalle volte degli alberi, improvvisamente si apre lo scenario celeste e Lei, questa antica scogliera Continua a leggere La Madonnina russa nella roccia della Cornagera

Alla riscoperta della Via Mercatorum

Alla riscoperta della Via Mercatorum L’anno 2019 è stato dichiarato “Anno del turismo lento”. Anche nella bergamasca un’importante iniziativa  si è svolta per riscoprire e rilanciare la Via Mercatorum, forse l’espressione più importante di quello che un tempo era l’ingegno Continua a leggere Alla riscoperta della Via Mercatorum

Nasolino, quando una frazione è anche sede comunale

Nasolino, quando una frazione è anche sede comunale Vi è un comune in Alta Valle Seriana, Orobie bergamasche, che esiste solo sulla carta. Si chiama Oltressenda Alta, è detto “comune sparso” perché è composto da due paesini ben distinti, due Continua a leggere Nasolino, quando una frazione è anche sede comunale

La poesia per il fiume Brembo vince a Campobasso

La poesia per il fiume Brembo vince a Campobasso, con Aurora Cantini poetessa bergamasca Sono nata in montagna, Orobie Bergamasche, a cavallo tra la Valle Seriana e la Valle Brembana. La mia infanzia si è dipanata sul bianco della neve, Continua a leggere La poesia per il fiume Brembo vince a Campobasso

I Quarzi di Selvino nella fiaba di Aurora Cantini seconda classificata al concorso letterario

I Quarzi di Selvino nella fiaba di Aurora Cantini seconda classificata al concorso letterario “La Fiaba di Selvino” Alla diciottesima edizione del concorso letterario “La Fiaba di Selvino” si è classificata seconda un’opera che rappresenta il vero gioiello dell’Altopiano di Continua a leggere I Quarzi di Selvino nella fiaba di Aurora Cantini seconda classificata al concorso letterario

La tomba dello sconosciuto soldato slavo che riposa a Trafficanti

La tomba dello sconosciuto soldato slavo che riposa a Trafficanti L’infuriare della Seconda Guerra Mondiale ha portato sconvolgimenti e tragedie infinite anche sull’Altopiano Selvino Aviatico, Orobie Bergamasche. A Ganda, il giorno di Ferragosto del 1944 ci fu una incursione fascista Continua a leggere La tomba dello sconosciuto soldato slavo che riposa a Trafficanti

I santuari della Valle Seriana, tra fede, storia e antiche vie di mercanti

I santuari della Valle Seriana, tra fede, storia e antiche vie di mercanti Un articolo presentato sul numero quattordici della rivista ValSeriana e Scalve Magazine racconta dei numerosi santuari che punteggiano tutta la valle. Sono veri e propri depositari non solo Continua a leggere I santuari della Valle Seriana, tra fede, storia e antiche vie di mercanti

Il GrandeTenore Federico Gambarelli nel 160° anniversario della nascita

Il GrandeTenore Federico Gambarelli nel 160° anniversario della nascita raccontato in un libro (1858 – 1922) Il 2018 è un anno molto importante per la cultura in Italia e per la musica in particolare. Ricorre il 160° anniversario dalla nascita Continua a leggere Il GrandeTenore Federico Gambarelli nel 160° anniversario della nascita