Colori d’Altopiano, Aviatico si racconta con parole e dipinti

COLORI D’ALTOPIANO,

Aviatico si racconta con parole e dipinti

0
Cornagera in autunno, dipinto di Carla Santomauro

Aviatico e le sue frazioni si racconta in una mostra personale di Carla Santomauro, pittrice di Sesto San Giovanni con casa ad Amora (una delle tre frazioni del Comune) con interventi poetici di Aurora Cantini.

L’evento, dal titolo “Colori d’Altopiano“, è promosso dall’Amministrazione Comunale allo scopo di valorizzare la bellezza del paesaggio dell’Altopiano bergamasco come risorsa per ridare valore alla cultura, allo star bene e al volersi bene, amando il proprio patrimonio culturale, territoriale e naturale.

Locandina Colori d'Altopiano 1-3 agosto 2016 Aviatico
Locandina Colori d’Altopiano, mostra pittorico-poetica  1-3 agosto 2016 Aviatico

Angoli di contrade quasi svuotate, sentieri che si perdono nell’ombra del sottobosco, rocce dolomitiche avvolte dal sole autunnale, ma anche il silenzio della neve, lo scrosciare del torrente, il sussurro della nebbia, il mormorio della pioggia, raccontati da immagini, dipinti e poesie.  Per l’occasione la Sala Civica del paese diventa scenario dove prende vita l’identità di un paese che con i suoi 500 abitanti ancora resiste allo spopolamento e all’abbandono.

Nelle opere pittoriche di Carla Santomauro si avverte il legame con la terra, con la montagna, con i ricordi, con la memoria. E i colori si fanno parole di poesia, il tratto si fa storia infinita, il pennello diventa inchiostro di vita.

“I colori a olio su una tela

sono come coriandoli

di vita nel cielo.

Il vento li porterà lontano.”

(aur cant)

IMG_5464
Pendio sotto il Poieto in autunno, dipinto di Carla Santomauro

Su tutto svetta e predomina lei, la Montagna, che perenne guida i passi delle genti abituate alla fatica dei lunghi inverni, alle partenze e ai ritorni, alle attese di nuova primavera, di nuovi caldi giorni, di nuove voci sull’aia e nei cortili, di nuovi colori oltre gli occhi, di sapori diversi da gustare.

Inverno ad Amora di Aviatico, fotografia di Oscar Carrara
Inverno ad Amora di Aviatico, fotografia di Oscar Carrara

Dall’1 al 3 agosto presso la Sala Civica del paese quindici quadri ad olio racconteranno Aviatico con le sue frazioni: Ganda, Ama, Amora. Spazio anche alle opere poetiche di Aurora Cantini, per tessere “Parole a colori”, parole di paesaggio.

Grande serata finale il 3 agosto, con l’evento “L’altopiano si racconta con parole a colori” tra immagini proiettate sullo schermo, fotografie, poesie e storie, per emozionarsi, ricordare, amare e sognare il nostro bellissimo Altopiano e i suoi abitanti.

C’è un desiderio di conoscere di più la storia del proprio territorio, la Cultura dei luoghi, che solo poesia e pittura sanno raccontare.

20160803_223512
Aurora Cantini durante la serata ad Aviatico 3 agosto 2016

La montagna chiede di essere di nuovo asocltata, accolta, protetta, dopo decenni in cui abbiamo maltrattato il paesaggio intorno  a noi, distorcendo l’idea di “benessere” e confondenolo con il possesso di cose e oggetti, mentre abbiamo bisogno di possedere l’idea di bellezza custodita dalla montagna.

Strade asfaltate che diventano sentieri. Cartelli pubblicitari che diventano alberi. Rumori che diventano stormir di foglia. Palazzoni che diventano contrade. Inferriate che diventano cortili.

Nel momento in cui abbiamo cominciato ad abbandonare a loro stessi i centri storici, a inquinare aria, acqua e silenzio, a devastare i terreni abbiamo dato il via alla crisi di identità, di se stessi, di storia, di cultura, di lettura, di riflessione, di valori.

Perché tutti noi siamo affamati di bellezza, quella vera, quella nostra.

 

 

I commenti sono chiusi