EXPO 2015, il Parco Nord Milano tra Arte e Poesia

EXPO 2015,

il Parco Nord Milano

tra Arte e Poesia

nel Calendario ideato dalla pittrice Carla Santomauro

con la partecipazione dei versi poetici di Aurora Cantini

Calendario 2015 Parco Nord, dipinti di Carla Santomauro e poesie di Aurora Cantini
Calendario 2015 Parco Nord, dipinti di Carla Santomauro e poesie di Aurora Cantini, nel dipinto è raffigurata una delle due collinette del Parco

“Il profilo dell’altura innevata

emerge come una donna velata,

austero e chiuso sui dolori dell’uomo”

La copertina del Calendario 2015 per Parco nord Milano nel dipinto di Carla Santomauro
La copertina del Calendario 2015 per Parco Nord Milano nel dipinto di Carla Santomauro

“Nel nostro peregrinare

approdiamo all’immenso

come piccole faville di neve,

sperduti nel vorticare degli eventi

come foglie d’autunno”

(Aurora Cantini)

La poetessa bergamasca Aurora Cantini e la pittrice milanese Carla Santomauro
La poetessa bergamasca Aurora Cantini e la pittrice milanese Carla Santomauro

Il 2015 vede l’allestimento dell’importantissima vetrina dell’Expo Milano 2015, l’Esposizione Universale allestita dal primo maggio al 31 ottobre e dedicata al tema dell’alimentazione e la nutrizione. Un’Esposizione che vuole svelare al mondo il ricco patrimonio culturale, artistico e gastronomico del territorio italiano, ponendo al centro il rispetto per l’ambiente, i territori e le comunità coinvolte, “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” e i suoi equilibri.

Milano si presenta in ricca veste e tra i suoi fiori all’occhiello vi è  senza dubbio lo spettacolare scenario dato dal Parco Nord Milano, un’estensione metropolitana realizzata alla fine degli Anni Sessanta sulle aree dismesse della Breda, che la pittrice Carla Santomauro, nativa di Sesto San Giovanni, ha immortalato in 12 dipinti a olio (uno per ogni mese dell’anno) raccolti in un calendario, corredato dai versi poetici della poetessa bergamasca Aurora Cantini.

Parco Nord Milano attualmente può contare su oltre 640 ettari di verde, organizzati in zone boschive, con alberi alti anche fino a 20 metri (sono più di 100 le specie catalogate), radure, filari che contornano viali e viottoli, macchie arbustive, siepi, piante ornamentali, cespugli, angoli di sottobosco, piccoli specchi d’acqua, laghi e canali. Una ricca pista ciclopedonale lo attraversa creando una rete di vialetti e sentieri che raggiunge anche i punti più suggestivi e pittoreschi, resi indimenticabili da ponticelli e fontane, passerelle e poggi, canali e fossi, piccoli specchi d’acqua e laghetti, fontane e cascatelle. Distese a prato e pendii soleggiati ne fanno uno scrigno d’arcobaleno a Primavera, quando la fioritura addolcisce il cuore e gli occhi, lo rendono un velo di vaporosi colori in Autunno, mentre in Inverno il silenzio della neve lo trasforma in un gioiello candido.

By Luciana Spinelli, 1 gennaio 2009, uno dei tanti canali e ponticello pedonale
Parco Nord, by Luciana Spinelli, 1 gennaio 2009, uno dei tanti canali e ponticello pedonale
By Luciana Spinelli, 1 gennaio 2009, uno dei tanti viali contornati da filari di alberi
Parco Nord, by Luciana Spinelli, 1 gennaio 2009, uno dei tanti viali contornati da filari di alberi
Parco Nord, By Luciana Spinelli, aprile 2010
Parco Nord, by Luciana Spinelli, aprile 2010
Parco Nord, by Luciana Spinelli, 2 giugno 2012
Parco Nord, by Luciana Spinelli, 2 giugno 2012
Parco Nord, by Luciana Spinelli, ottobre
Parco Nord, by Luciana Spinelli, ottobre
Parco Nord, by Spinelli Luciana 1 gennaio 2009, bacche di rosa canina
Parco Nord, by Spinelli Luciana 1 gennaio 2009, bacche di rosa canina

All’interno del Parco si trova un Polo Scolastico di Istituti Superiori, la Villa di Alessandro Manzoni, un piccolo aeroporto e uno stadio, aree attrezzate per il gioco dei bambini e le attività degli adulti, campi da bocce, basket, pallavolo, calcio.

Il paesaggio si snoda su una zona perlopiù pianeggiante, ammorbidita da due collinette che lo rendono quasi un paesaggio da fiaba: sulla sommità della più alta c’è una struttura in cemento e legno utilizzata per varie manifestazioni, mentre sull’altra collinetta è stato collocato il Monumento al Deportato, dedicato ai cittadini dei Comuni del circondario che lavoravano nelle fabbriche dell’area industriale di Sesto San Giovanni, arrestati e deportati nei campi di concentramento nazisti, a causa degli scioperi del marzo 1944.

Parco Nord, by Luciana Spinelli, aprile 2010
Parco Nord, by Luciana Spinelli, aprile 2010

L’originalità del Parco Nord Milano è data dal fatto che non ha recinzioni, un cuore pulsante nel cuore metropolitano della città. Il parco sorge in un contesto tra i più densamente urbanizzati d’Europa, caratterizzato dalla presenza di storiche fabbriche (oggi quasi del tutto scomparse a seguito della de-industrializzazione) e grandi quartieri edilizi che, nel tempo, hanno saldato la periferia nord di Milano al suo hinterland.

I primi interventi di riqualificazione e ri-forestazione sono stati avviati nel 1983 grazie all’intervento dell’Azienda Regionale delle Foreste della Regione Lombardia. La sua gestione è affidata ad un Consorzio formato dai sei Comuni intorno al parco. 

I MESSAGGI DI APPREZZAMENTO AL CALENDARIO DI CARLA SANTOMAURO

 DSCF1880Dalla dottoressa Maria Bonfanti a Carla Santomauro pittrice

“Cara Carla, ho ricevuto il Suo bellissimo calendario e la ringrazio di cuore. I suoi dipinti suscitano sempre piacevoli ed eterne emozioni e combaciano perfettamente con le poesie di Aurora Cantini, altrettanto evocative e profonde. Tanti cari auguri di cuore e con l’augurio che il 2015 veda realizzarsi i suoi sogni.  Maria Bonfanti”

DSCF1881Da Mario Consonni a Carla Santomauro, pittrice

“Gentilissima signora Carla Santomauro, è mio piacevole dovere ringraziarla sentitamente per il suo ricordo verso la mia persona, con l’avermi fatto omaggio, anche quest’anno, del suo calendario. I quadri riprodotti sono tutti bellissimi: l’ho sempre detto e sempre lo ripeterò che lei è la Maestra del bianco.
Particolarmente mi ha colpito il quadro afferente a dicembre: è l’espressione di un fugace grappolo di neve colto in un momento della sua breve vita, pronto a sciogliersi al primo raggio di sole. Complimenti anche alle poesie che accompagnano i suoi dipinti. Mi è particolarmente vicina quella in copertina: il “vorticare degli eventi come foglie d’autunno” si addice all’autunno della mia novantenne vita, che ancora resiste come foglia ormai non più verde, ma che resiste giornalmente attaccata al ramo.
Ringrazio anche degli auguri che contraccambio sentitamente a lei e ai suoi familiari.
                                                                                                                                                                  Mario Consonni

2 thoughts on “EXPO 2015, il Parco Nord Milano tra Arte e Poesia

  1. Cara Aurora, il calendario 2015 del Parco Nord con i bellissimi dipinti della pittrice Santamauro e le tue splendide poesie, ben rappresenta l’incanto di questo luogo che per me e mio marito è rifugio e gioia in tutte le stagioni.
    Saremo ben lieti di accompagnarti ad esplorarlo. Ti aspettiamo!!!
    Luciana e Marcello

    • Cara Luciana,
      ti ringrazio di vero cuore per avermi concesso la pubblicazione delle stupende fotografie che tu hai scattato durante le tue consuete passeggiate lungo gli incanti dei sentieri del Parco Nord. Sono una testimonianza tangibile della bellezza di questo luogo, da condividere con il popolo del web, e della capacità dell’uomo, quando lo vuole, di saper creare cose belle, riqualificando e valorizzando meraviglie del proprio territorio.
      Sono sicura che le tue immagini saranno apprezzate al meglio dagli amanti della natura “urbana” che palpita poco fuori la porta di casa.
      Con amicizia,
      Aurora