Nei dipinti di Carla Santomauro la scoperta del paesaggio italiano

Nei dipinti di Carla Santomauro

la scoperta del paesaggio italiano

in una ricerca poetica del senso della luce

Carla Santomauro
Carla Santomauro

Carla Santomauro, sestese di nascita, inizia a dipingere giovanissima, ritraendo con talento gli oggetti e la quotidianità del proprio mondo. E, pur impegnata in lavori d’ufficio, frequenta e si diploma all’Accademia di Brera. Successivamente, per continuare il percorso artistico, segue i corsi di pittura presso la Scuola Civica d’arte “Federico Faruffini” di Sesto San Giovanni.

Parco Nord Milano, rosa canina a dicembre, dipinto di Carla Santomauro
Parco Nord Milano, rosa canina a dicembre, dipinto di Carla Santomauro per il Calendario 2015

Il suo impegno la porta a partecipare inizialmente a collettive in mostre a livello nazionale; poi, seguendo l’attività lavorativa del marito, si trova a vivere per un certo periodo a Teheran dove, coltivando anche lì la sua passione, realizza alcune opere tra le quali “Il ritratto di giovinetta araba” che verrà esposto in una significativa galleria della capitale iraniana.

Il ritorno in patria la vede impegnata alla riscoperta del paesaggio italiano: allora sono le marine spumeggianti, le dune assolate e deserte delle spiagge adriatiche, le tonalità velate dei boschi autunnali delle montagne lombarde; infine la ricerca poetica e coloristica dei parchi innevati, dove il senso della luce, sempre presente, traspare grazie alla immensa varietà della sua tavolozza.

Laghetto del Parco Nord Milano, dipinto di Carla Santomauro
Laghetto del Parco Nord Milano, dipinto di Carla Santomauro per il Calendario 2015

Ha partecipato a molte collettive e personali a Sesto San Giovanni, Milano, Cinisello Balsamo, Parco Nord, Biassono, Suello, Legnano, Erba, Lissone, Triuggio, Cameri, Bosisio Parini, Pusiano, Agrate Brianza, Cusano Milanino, Marina di Ravenna, Magenta, Pessano con Bornago, Costa al Lambro, Bresso, Corezzana, Teheran (Iran).

Dipinto di Carla Santomauro
Dipinto di Carla Santomauro

Nello studio di Sesto San Giovanni, situato in una delle corti più antiche del vecchio paese, sono raccolti, oltre alle numerosissime opere di varie dimensioni, i “preziosi” libri d’arte e i tanti romanzi di cui è un’appassionata lettrice.

Caratteristica di Carla Santomauro è la riproduzione dei suoi dipinti in Calendari poetici, arricchiti da versi lirici di poetesse amiche della pittrice. Per il Calendario 2013 Carla Santomauro si è avvalsa del contributo poetico della scrittrice e poetessa Loredana Limone.

Calendario 2013 di Carla Santomauro, con i versi poetici della scrittrice Loredana Limone
Calendario 2013 di Carla Santomauro, con i versi poetici della scrittrice Loredana Limone
Calendario 2013, dipinto di Carla Santomauro e versi poetici di Loredana Limone
Calendario 2013, dipinto di Carla Santomauro e versi poetici di Loredana Limone
Calendario 2014 e un dipinto di Carla Santomauro
Calendario 2014, dipinto di Carla Santomauro
Calendario 2014, dipinto di Carla Santomauro
Calendario 2014, dipinto di Carla Santomauro

IL CALENDARIO 2015

In questo ultimo periodo l’attenzione della pittrice si è rivolta verso l’EXPO, a cui ha legato il suo ultimo Calendario poetico, quello realizzato per il 2015:  attraverso dodici dipinti, arricchiti dalle composizioni poetiche della poetessa Aurora Cantini,  la pittrice ha immortalato gli angoli più suggestivi ed emozionanti dell’immenso Parco Nord Milano, una vasta estensione naturalistica nel cuore dell’hinterland milanese. Carla Santomauro è legata al Parco Nord Milano anche perché presso la Sede di Cascina Centro Parco ha allestito numerose mostre personali, che hanno arricchito ancor di più il già notevole curriculum artistico.

 

 

 

 

I commenti sono chiusi