A Pradalunga un figlio di N.N. racconta la sua storia

A Pradalunga un figlio di N.N. racconta la sua storia

A Pradalunga, nell’ambito della rassegna Leggere, Scrivere, Immaginare, laboratori ed eventi per celebrare la lettura e la scrittura, si è tenuto venerdì 15 febbraio un Aperitivo con l’Autore insieme ad Aurora Cantini, per presentare il libro “Ero un figlio di N.N.”.

È la storia vera di un bambino nato alla fine della Seconda Guerra Mondiale e cresciuto con il marchio di figlio illegittimo alla ricerca del padre soldato mai conosciuto. Emozioni pure date dalla presenza del protagonista, Pierangelo Cattaneo, che davanti ad un pubblico emozionato e attento, ha messo a nuso la sua anima e il suo sentirsi ancora Bambino in attesa di un ritorno.

Aurora Cantini a Pradalunga con Pierangelo Cattaneo

RICORDANDO…

“Ora che ho tanti anni sulle spalle, anni difficili e pieni, anni docili e ribelli, il mio sguardo si perde sulla vallata che si apre davanti a me, qui in questo angolo di collina nella Valle del Lujo, dove ho posato le mie battaglie e ho lasciato che il mio cuore si riempisse di orizzonti.

Ogni giorno mi alzo con la consapevolezza di aver costruito una strada solo mia, di aver superato baratri e dirupi, forgiato dalla nuda roccia del vivere. Ogni giorno il mio cuore palpita di vita, accanto alla donna che il Signore ha posto sul mio cammino solitario, con i miei due figli Francesca e Fabrizio che hanno seguito la loro strada e costruito nuove famiglie, nuove pagine di vita grazie all’amore di Antonio e Laura.

Il cortile davanti all’ingresso segue l’evolversi delle stagioni e mi avvolge come un manto. Sento le voci dei miei nipotini trillare leggeri e sorrido: sono la mia gioia, il mio passaporto per l’eternità, mi hanno reso in pace, colmo di affetto. Per loro e per me stesso, ho deciso di fermare sulla carta la mia storia. (…)” Dal libro “Ero un figlio di N.N.”

“Ero un figlio di N.N.” la storia vera di un bimbo alla ricerca del padre mai conosciuto

    I commenti sono chiusi