Figli in cerca delle proprie origini

Figli in cerca delle proprie origini Qualche giorno fa mi ha contattato una ex Esposta. Aveva letto il mio romanzo “Il bambino con la valigia rossa”. La sua domanda mi ha assalito come una lama: “Non vedo alcun riscatto delle Continua a leggere Figli in cerca delle proprie origini

Bambini in fuga e infanzia negata, il romanzo di Aurora Cantini ad Albino

Bambini in fuga e infanzia negata, il romanzo di Aurora Cantini incanta ad Albino Incontro con la scrittrice Aurora Cantini ad Albino Si sono concluse ad Albino le «Giornate della storia e dell’arte 2016». Tra i tanti appuntamenti, anche incontri Continua a leggere Bambini in fuga e infanzia negata, il romanzo di Aurora Cantini ad Albino

A Nembro la memoria dell’ex Brefotrofio di Bergamo nel romanzo sull’infanzia abbandonata

A Nembro la memoria dell’infanzia abbandonata dell’ex Brefotrofio di Bergamo narrata nel romanzo “Il bambino con la valigia rossa” SCHEDA DEL ROMANZO Il bambino con la valigia rossa Il 25 maggio il romanzo di Aurora Cantini, “Il bambino con la Continua a leggere A Nembro la memoria dell’ex Brefotrofio di Bergamo nel romanzo sull’infanzia abbandonata

Recensione per il romanzo “Il bambino con la valigia rossa” presentato a Bergamo

Recensione per il romanzo “Il bambino con la valigia rossa” presentato a Bergamo (parole di Pierluigi Ambrosini, critico e scrittore)           “Quei bambini sperduti su una zattera           che non regge alla furia delle acque” (Pl. Ambr.) “Il libro “Il Continua a leggere Recensione per il romanzo “Il bambino con la valigia rossa” presentato a Bergamo

IL BAMBINO CON LA VALIGIA ROSSA, il romanzo sull’infanzia abbandonata al Brefotrofio di Bergamo

IL BAMBINO CON LA VALIGIA ROSSA,  romanzo sull’infanzia abbandonata  al Brefotrofio di Bergamo durante la Seconda Guerra Mondiale Autore Aurora Cantini (Silele Edizioni, 2016) Il romanzo percorre gli anni dal 1943 al 1952 a Bergamo, con sfondo centrale i fatti Continua a leggere IL BAMBINO CON LA VALIGIA ROSSA, il romanzo sull’infanzia abbandonata al Brefotrofio di Bergamo