I PADRI DEL TURNO DI NOTTE, I PADRI SILENZIOSI

I PADRI DEL TURNO DI NOTTE, I PADRI SILENZIOSI (Ricordi poetici) Tra le tante Giornate a tema, rimane sempre un po’ discosta quella dedicata al Papà. Sembra quasi che questa figura sia ingiallita e fuori moda, come un vecchio album Continua a leggere I PADRI DEL TURNO DI NOTTE, I PADRI SILENZIOSI

GLI SGUARDI DI UNA MADRE, narrazioni poetiche

GLI SGUARDI DI UNA MADRE (Da Nel migrar dei giorni, 2000) Sono sguardi quelli di una madre umidi e dolci come pozze di rugiada appena velati da segreti tremori. Frementi attese rassegnati istanti ombreggiar di ciglia guizzar di vacui lumi. Continua a leggere GLI SGUARDI DI UNA MADRE, narrazioni poetiche

Narrazioni poetiche di primavera

copertina 2° libro di poesie NEL MIGRAR DEI GIORNI 2000

RISVEGLIO IN POESIA… Sospirando   le lunghe braccia s’inarcarono e scivolarono in alto. Ombre sul selciato e timidi spiragli tra i legni. Tutto il corpo si sciolse accolse l’alito del tempo la solitudine fu vinta. E fiorirono una mattina i Continua a leggere Narrazioni poetiche di primavera

DONNE DI BOSNIA, in poesia l’assedio di Sarajevo del 6 aprile 1992

Roccoli a Miragolo San Marco e lontano il rifugio del Monte Poieto sul cucuzzolo

DONNE DI BOSNIA, in poesia l’assedio di Sarajevo del 6 aprile 1992   DONNE DI BOSNIA Albeggiava lontano sui campi sperduti e incolti mentre si muovevano stanche alcune donne di Bosnia. Ogni passo seguiva il cammino di lunghi silenzi e Continua a leggere DONNE DI BOSNIA, in poesia l’assedio di Sarajevo del 6 aprile 1992

IL PAESE CHE NON C’E’ per la giornata mondiale della poesia

Il piccolo borgo di Salmeggia e la Passata

IL PAESE CHE NON C’È per la giornata mondiale della poesia IL PAESE CHE NON C’E’ Tranquillo è il sentiero per giungere al paese che non c’è. Se nella sera solitaria la luna appare stanca e reclina il capo sul Continua a leggere IL PAESE CHE NON C’E’ per la giornata mondiale della poesia