Premio Letterario “Città Di Rescaldina” e il suo omaggio al giovane alpino disperso

Premio Letterario “Città di Rescaldina”

e il suo omaggio al giovane alpino disperso

Legnano News

Legnano News, Premio Città di Rescaldina

“Col patrocinio del Cumune di Rescaldina ed in collaborazione con l’associazione “Università del Benessere”, l’Auditorium del Comune di Rescaldina ha ospitato nel pomeriggio di domenica 8 ottobre alle 15.30 la cerimonia di premiazione della sesta edizione del concorso letterario “Città di Rescaldina”.

All’evento conclusivo del concorso, ideato, organizzato e presentato da Rosy Gallace, hanno presenziato, oltre alle autorità locali, il Lions club San Vittore Olona. Ospite d’onore Sara Manzoni, pronipote del grande Alessandro Manzoni. La parte sonora è stata apprezzata grazie alla partecipazione di commenti musicali a cura della Corale Santa Cecilia diretta dal Maestra Davide Di Palma.

La quantità dei lavori pervenuti (superiore alle più rosee aspettative) e l’alto livello qualitativo dei componimenti, hanno contribuito al notevole successo della competizione.

I premiati al concorso letterario Città di Rescaldina

La Giuria – presieduta dal poeta, regista e operatore culturale Fabiano Braccini – era composta da Elena Gasparri, assessore alla cultura del Comune di Rescaldina, da Roberto Trucco e Ornella Venturini, ex dirigenti scolastici. Analogamente faceva parte del direttivo la psicologa Cinzia Dellavedova. Dunque il suo compito è stato esaminare l’enorme quantità di opere delle varie sezioni, valutando e proponendo per l’assegnazione di premi in denaro, targhe e diplomi di merito. Sono state altresì analizzate le composizioni formalmente migliori e più ricche di contenuti, quoziente artistico e tasso emotivo. 

Inoltre la presidente Carmen Galli ha consegnato il premio Lions Club San Vittore Olona a Fabrizio Bragante di San Germano Vercellese per l’opera “Autismo”. Sara Manzoni ha consegnato il Premio Speciale Alessandro Manzoni sul tema dell’amore a Flavio Provini di Milano per l’opera “Il nostro puzzle”.

La cerimonia ha toccato vertici di alta commozione quando l’autore Antonio Giordano ha declamato la propria opera in dialetto alla maniera dei Cantori Siciliani, accolto infine con una standing ovation. Cosi come quando una giovane fanciulla, Laura Palermo di anni 16, ha cantato dal vivo un testo poetico musicato dal Maestro e Compositore Davide Di Palma. Il testo è stato prima recitato in modo sublime dall’attore e regista di tanti documentari e cortometraggi Paolo Raimondi di Rescaldina. Infine il giovane Daniele Rizzitiello ha arricchito di effetti speciali la lettura delle opere premiate, declamate con appassionata perizia dall’Attrice Cristina Ceriani.  La manifestazione si è conclusa con i calorosi saluti al pubblico presente e nella piacevolezza di un rinfresco.” (Fonte, Legnano News)

La classifica Premio Città di Rescaldina

CLASSIFICA VINCITORI 2017

SEZIONE A) Poesia tema libero
1° Premio “Avremo altra felicità” – Rita Muscardin – Savona
2° Premio “Una lettera per sempre” Tristano Tamaro – Trieste
3° Premio “Come una fiamma accesa” Aurora Cantini Aviatico BG

La sesta Edizione del Concorso Nazionale di poesia “Carmelina Spada” premia la poesia del soldato bergamasco della Grande Guerra

Aurora Cantini terza classificata al concorso letterario Città di Rescaldina

LA MOTIVAZIONE A “COME UNA FIAMMA ACCESA”

“Il protagonista della lirica è un giovane alpino, uno dei tanti caduti in combattimento durante la Prima guerra Mondiale e il cui corpo non fu mai ritrovato. Non esiste alcun segno tangibile del suo passaggio sulla terra oltre ad un cippo spezzato dal vento sui monti, non la sua impronta sul nevaio né il canto sommesso che si perde nel silenzio. Le sue lettere dal fronte alle persone care, i pensieri rivolti alla madre sempre in attesa del suo ritorno, le riflessioni sulla fugacità della vita durante la guerra in trincea e il dolore sordo per la giovinezza perduta… tutto svanito. La sua immagine sopravvive solo nel ricordo di chi lo ha conosciuto e di chi vorrà fare Memoria di tutti i caduti in battaglia. Il ricordo, tema dominante della lirica, vince la morte e resta per sempre “come una fiamma accesa.”

Dopo Cento Anni si conosce come morì il giovane alpino bergamasco disperso sul Cukla

Aurora Cantini legge la sua poesia a Rescaldina

I commenti sono chiusi