MARIA AI PIEDI DELLA CROCE

MARIA AI PIEDI DELLA CROCE

poesia

La croce sulla Cornagera, Altopiano di Aviatico, dall'alto il paesino di Amora
La croce sulla Cornagera, Altopiano di Aviatico, dall’alto il paesino di Amora

Quando te ne andasti

il mio cuore sanguinò

e il rosso dei suoi ricordi scese fino al fondo

di questo antico dolore,

supremo e immacolato come la Croce

che mi conduce al giorno.

Il buio sovrastò il nero di notti senza storia

e avvolse le attese

come il Calvario che veglia le ore dell’uomo.

Quando te ne andasti

il mio cuore sanguinò

come il sangue che dà la vita

o come l’acqua che lava il sudore

e io – solo ossa e carne ormai –

non ti chiamai, nemmeno per dirti addio.

(Aur Cant, dal libro “Uno scrigno è l’Amore” 2009)

Maria-ai-piedi-croce
Maria-ai-piedi-croce

IL CONCORSO

La Poesia “Maria ai piedi della Croce” ha ricevuto la MENZIONE D’ONORE alla 4^ edizione del concorso di poesia religiosa “Suor Margherita Fenoglio” CVS (Centro Volontari della Sofferenza) Savona: La Premiazione del concorso. Tra i tanti nomi prestigiosi della Poesia Nazionale, si è registrata la presenza di Rodolfo Vettorello, Anna Maria Cardillo, Fulvia Marconi, Mario Gori, Giovanni Bottaro… un onore per me.

SUOR MARGHERITA FENOGLIO, CHI È

Penso sia doveroso, data l’impronta religiosa e spirituale del Premio letterario, fornire alcuni cenni sulla figura a cui è dedicato il Premio: Suor Margherita Fenoglio, che ho estrapolato dal sito del C.V.S. Savona e che riporto fedelmente:

Suor  Margherita  Fenoglio nasce il 10 Ottobre 1950 a Villanova Mondovì. Nel 1969, a 19 anni, entra tra le Figlie di Maria Vergine Immacolata. Fa  la professione religiosa. Si laurea in Lettere all’Università di Genova ed in Teologia all’Università “Ut Unum Sint” di Roma.

Parte Missionaria nelle Filippine nel 1984 e resta in quel paese fino al 1988. In questa data, suo malgrado, è costretta a rientrare in Italia con la diagnosi di una grave affezione patologica. Con la malattia apparentemente tutto sembra finito, invece, nonostante la sua infermità e disabilità, Suor Margherita trova una nuova strada  e riceve una nuova vocazione: quella della Croce. Capisce l’importanza dell’appello che la Madonna rivolse a Bernardetta a Lourdes: “Penitenza, Penitenza, Penitenza!” “Non ti prometto di farti felice in questo mondo ma nell’aldilà”.

Suor Margherita diventa prima Volontaria della Sofferenza, in seguito Delegata del C.V.S. della Diocesi di Savona-Noli. Nell’Associazione dà il meglio di sé, accettando e valorizzando, come soggetto attivo, la promozione integrale della persona ammalata. Suor Margherita Fenoglio muore a Genova il 14 Ottobre 2008. Per onorare la sua memoria il CVS di Savona ha deciso di intitolare il Concorso di Poesia Religiosa al suo nome.”

I commenti sono chiusi