Poesia e ricordi di antiche contrade in inverno

Altopiano di Aviatico, il paesino di Ama
Altopiano di Aviatico, il paesino di Ama velato di nebbia

Poesia e ricordi di antiche contrade in inverno

GIORNO DI GENNAIO

Tra luce e nebbia bianca,

ecco fugaci istanti di sereno,

coriandoli di sole sparpagliati sulla neve.

 

Il giorno insegue l’orizzonte,

dimenticando dolori e solitudine,

avvinto al velo trasparente della Vita.

 

Il paese tace e ascolta

il nostro respiro.

(aur cant)

Bianco velo sul pianoro del paesino di Ama di Aviatico
Bianco velo sul pianoro del paesino di Ama di Aviatico

RICORDI DI CONTRADA

-Il freddo di Gennaio negli Anni Cinquanta-

§ baita imbiancata Ganda“Negli Anni Cinquanta per i bambini sulle montagne bergamasche era obbligatoria la messa all’alba, alle cinque e mezza, prima dell’inizio dei lavori nelle stalle o nei campi. Questo voleva dire alzarsi alle quattro e mezza, incamminarsi per salire a piedi fino alla chiesa, passando davanti al cimitero, che creava non poche paure in noi bambini a causa delle storie di fantasmi raccontate nelle sere d’inverno nelle stalle, servire messa, poi ridiscendere a far colazione, prendere la cartella e risalire alla chiesa, partecipare alla messa delle otto, quella degli scolari, dopodiché recarsi a scuola. D’inverno, col “frècc che l’pèlaa zó la pèl del mostàss“, cioè che pelava la pelle del viso, tra i ciottoli ghiacciati e il buio che ancora avvolgeva il mondo, era micidiale. (…)”

“Gennaio è un mese solitario, poco portato alle novità, un mese di attesa: l’attesa, un tempo, dell’arrivo dei tre Grandi dalla barba bianca, San Mauro, San Marcello, Sant’Antonio, portatori di neve e bufera, ma anche di storie narrate nelle stalle, brividi sotto pelle e sulle mani, tepore di gente riunita e solidale. Fuori tutto era silente, immenso, nascosto, fuori vi era un altro mondo, ma lì, nelle stalle, il tepore abbracciava la vita come una coperta calda.” (Aur Cant)

(dal libro di narrativa Lassù dove si toccava il cieloEdizioni Villadiseriane 2009)

Booktrailer: Lassù dove si toccava il cielo, Antenna2tv

I commenti sono chiusi