Combattenti e Caduti bergamaschi, la storia dei fratelli Carrara

Combattenti e Caduti bergamaschi, la storia dei fratelli Carrara Grande Guerra

Combattenti e Caduti bergamaschi

Cappello alpino e scarponi chiodati accanto ad una antica valigetta di legno, tutto quello che resta di una storia alpina

Dal sito web: “Se fino all’Unità d’Italia le guerre che insanguinarono il nostro suolo riguardarono solo una parte della futura nazione e con un’elevata percentuale di volontarismo, dopo il 1861 i conflitti videro la partecipazione, per lo più obbligata dalle leggi sulla leva militare, di soldati provenienti da tutte le regioni italiane. In termini di perdite di vite umane fu la Prima Guerra Mondiale che sconvolse le famiglie di ogni ceto sociale e, in particolare, di quelle della povera gente dove il numero di figli era spesso molto elevato. Tante famiglie bergamasche ebbero al loro interno uno o più soldati caduti; particolarmente significativo e doloroso fu il caso di una famiglia di Amora Bassa, frazione di Aviatico. (…)”

La storia dei fratelli Carrara Grande Guerra

La lapide commemorativa dei 4 Fratelli Carrara
La lapide in ricordo del Sergente Celestino Elia Carrara

IL LIBRO MEMORIALE

Un libro dedicato ai bergamaschi fratelli Carrara nel Centenario della Grande Guerra

I commenti sono chiusi