Crea sito

Le Ali dell'Aurora

Parole di Poesia, Narrazioni di Vita

Visualizza gli articoli pubblicati sotto febbraio 2015

Nicla Morletti legge

“Oltre la curva del tramonto”,

l’ultima raccolta poetica di Aurora Cantini
(LietoColle Editore, 2014)

A.Cantini poesie OLTRE LA CURVA DEL TRAMONTO

A.Cantini poesie OLTRE LA CURVA DEL TRAMONTO

“C’è un immenso amore per le cose e la natura in questa raccolta di mirabili poesie di Aurora Cantini, dal titolo “Oltre la curva del tramonto” (LietoColle Editore, 2014). C’è bellezza, armonia; vibra tra i versi, come suadente suono, il rumore delle foglie degli alberi frondosi che si muovono al dolce vento della sera nei tramonti estivi di montagna, o nelle giornate invernali cariche di neve mentre svettano contro il cielo con le loro dita di diamanti.

“Ho ascoltato le poesie degli alberi frondosi quando, carichi di neve, svettavano al cielo e mi portavano fin lassù con le loro lunghe dita di diamanti…”

“Ho ascoltato le poesie degli alberi frondosi quando, carichi di neve, svettavano al cielo e mi portavano fin lassù con le loro lunghe dita di diamanti…”

Poesie dense di pathos che narrano di pietre antiche, valli, giorni luminosi, ricordi, primavere chiare al bacio del sole, pensieri sublimi che vanno al di là del cielo, oltre la curva del tramonto. Si rimane incantati dal dolce suono delle parole, dal ritmo musicale del poetare assorto, dall’umanità che trapela da ogni descrizione.

I versi di Aurora Cantini sgorgano come fresca acqua di fonte dai meandri del cuore e racchiudono il senso grandioso di un lirismo autentico e la dolcezza incantata del paesaggio di montagna. La poesia più vera è la sorgente limpida dalla quale l’autrice attinge la serenità della sua vita per donarla agli altri con generosità e purezza di cuore.

Anima di germoglio sotto la neve, Amora di Aviatico

Anima di germoglio sotto la neve, Amora di Aviatico

Anima profondamente schietta e sentimentale riesce egregiamente nelle sue creazioni a presentare il bello ed il grande senza sovrastrutture di natura sociale, ma con la fantasia e il sentimento coglie perfettamente ritmi di vita e significati umani di immenso valore letterario.”

(Nicla Morletti)

IL COMMENTO DI UNA LETTRICE

“Innanzi tutto vorrei complimentarmi con la poetessa per il titolo originale e per le emozioni che regala con ogni sua parola. Ho letto con molto entusiasmo e trasporto le poesie che fanno da anteprima e devo dire che tutte mi hanno trasmesso un miscuglio di emozioni. Bellissima la poesia omaggio a Giovanni Paolo II” (Valentina)

poesia

LA RECENSIONE SUL PORTALE “MANUALE DI MARI.IT”

La Recensione al libro di poesie “Oltre la curva del tramonto” è visibile sul sito Manuale di Mari, il Portale letterario diretto da Nicla Morletti – Poesia e letteratura nei mari del web

La Recensione per “Oltre la curva del tramonto”

poesia

LA RECENSIONE SUL SITO DELLA LIETOCOLLE EDITORE

La Recensione per “Oltre la curva del tramonto”

poesia

NICLA MORLETTI, CHI È

Nicla Morletti, scrittrice e poetessa, è nata ad Asciano di Siena. Giornalista Pubblicista e docente di scrittura creativa, ha redatto testi teatrali, per audiolibri e curato antologie di letteratura contemporanea. La si può seguire sul sito: Nicla Morletti.it

La Recensione di Katia Belloni, poetessa e scrittrice,
per il romanzo

Come briciole sparse sul mondo

e la tragedia delle Torri Gemelle

(Aletti Editore, 2012)

Cantini copertina Come briciole sparse sul mondo

Cantini copertina Come briciole sparse sul mondo

“Se la vita prende poi la vita dà: Luisella, cresciuta tra le valli bergamasche, reduce da tanti lutti e prove a cui con coraggio ha reagito, si ritrova, in maniera del tutto inaspettata – grazie al biglietto vinto da una sua amica in un concorso –, a partire per la grande mela.
Dopo le prime titubanze, è immensa la gioia per questo viaggio che la condurrà anche tra le braccia di un ragazzo, il suo vicino di casa, che dopo tanto tempo sembra pronto a dichiararle il suo amore.
Quella che però sembra inizialmente una gran fortuna, si rivelerà l’inizio della fine, perché dagli Stati Uniti, Luisella non tornerà più nella sua amata campagna, rimanendo vittima del terribile attentato terroristico dell’11 settembre 2001, alle Torri gemelle.
“Come briciole sparse sul mondo” (edito Aletti, 2012) è il primo romanzo della scrittrice e poetessa Aurora Cantini; un libro che parte dell’immaginario personaggio di Luisella per raccontare la bellezza delle cose semplici, dei profumi e dei colori delle valli bergamasche, in netto contrasto con il caotico via vai metropolitano della città di New York.
L’autrice, con delicatezza, riesce a far tornare il lettore a quel giorno di settembre di dieci anni fa, quando molte persone intrappolate nei vari piani delle Torri gemelle, pur di trovare una via di fuga, al fuoco che, inseguito all’impatto degli aerei, si stava sviluppando, si sono gettate dall’alto, andando incontro alla morte. La realtà, e a volte il fatalismo con cui la Cantini ci descrive gli avvenimenti della vita, colpiscono e fanno riflettere, portando l’attenzione su come ogni nostra scelta, vera o presunta, possa cambiarci l’esistenza.
“Come briciole sparse sul mondo” è un libro adatto a tutti, perché non vuole necessariamente piacere, ma far ricordare uno dei momenti più oscuri del ventunesimo secolo, tratteggiandolo con la dovuta sensibilità.”
(Testo di Katia Belloni)

foto di Cesare Marcassoli, di molti non è rimasto che un paio di scarpe

Foto di Cesare Marcassoli, di molti che erano nelle Torri Gemelle non è rimasto che un paio di scarpe

LA RECENSIONE SUL WEB

Sul portale Aletti Editore, La Recensione

Sul portale di letteratura “Scrittura&dintorni”, La Recensione

Nei dipinti di Carla Santomauro

la scoperta del paesaggio italiano

in una ricerca poetica del senso della luce

Carla Santomauro

Carla Santomauro

Carla Santomauro, sestese di nascita, inizia a dipingere giovanissima, ritraendo con talento gli oggetti e la quotidianità del proprio mondo. E, pur impegnata in lavori d’ufficio, frequenta e si diploma all’Accademia di Brera. Successivamente, per continuare il percorso artistico, segue i corsi di pittura presso la Scuola Civica d’arte “Federico Faruffini” di Sesto San Giovanni.

Parco Nord Milano, rosa canina a dicembre, dipinto di Carla Santomauro

Parco Nord Milano, rosa canina a dicembre, dipinto di Carla Santomauro per il Calendario 2015

Il suo impegno la porta a partecipare inizialmente a collettive in mostre a livello nazionale; poi, seguendo l’attività lavorativa del marito, si trova a vivere per un certo periodo a Teheran dove, coltivando anche lì la sua passione, realizza alcune opere tra le quali “Il ritratto di giovinetta araba” che verrà esposto in una significativa galleria della capitale iraniana.

Il ritorno in patria la vede impegnata alla riscoperta del paesaggio italiano: allora sono le marine spumeggianti, le dune assolate e deserte delle spiagge adriatiche, le tonalità velate dei boschi autunnali delle montagne lombarde; infine la ricerca poetica e coloristica dei parchi innevati, dove il senso della luce, sempre presente, traspare grazie alla immensa varietà della sua tavolozza.

Laghetto del Parco Nord Milano, dipinto di Carla Santomauro

Laghetto del Parco Nord Milano, dipinto di Carla Santomauro per il Calendario 2015

Ha partecipato a molte collettive e personali a Sesto San Giovanni, Milano, Cinisello Balsamo, Parco Nord, Biassono, Suello, Legnano, Erba, Lissone, Triuggio, Cameri, Bosisio Parini, Pusiano, Agrate Brianza, Cusano Milanino, Marina di Ravenna, Magenta, Pessano con Bornago, Costa al Lambro, Bresso, Corezzana, Teheran (Iran).

Dipinto di Carla Santomauro

Dipinto di Carla Santomauro

Nello studio di Sesto San Giovanni, situato in una delle corti più antiche del vecchio paese, sono raccolti, oltre alle numerosissime opere di varie dimensioni, i “preziosi” libri d’arte e i tanti romanzi di cui è un’appassionata lettrice.

Caratteristica di Carla Santomauro è la riproduzione dei suoi dipinti in Calendari poetici, arricchiti da versi lirici di poetesse amiche della pittrice. Per il Calendario 2013 Carla Santomauro si è avvalsa del contributo poetico della scrittrice e poetessa Loredana Limone.

Calendario 2013 di Carla Santomauro, con i versi poetici della scrittrice Loredana Limone

Calendario 2013 di Carla Santomauro, con i versi poetici della scrittrice Loredana Limone

Calendario 2013, dipinto di Carla Santomauro e versi poetici di Loredana Limone

Calendario 2013, dipinto di Carla Santomauro e versi poetici di Loredana Limone

Calendario 2014 e un dipinto di Carla Santomauro

Calendario 2014, dipinto di Carla Santomauro

Calendario 2014, dipinto di Carla Santomauro

Calendario 2014, dipinto di Carla Santomauro

IL CALENDARIO 2015

In questo ultimo periodo l’attenzione della pittrice si è rivolta verso l’EXPO, a cui ha legato il suo ultimo Calendario poetico, quello realizzato per il 2015:  attraverso dodici dipinti, arricchiti dalle composizioni poetiche della poetessa Aurora Cantini,  la pittrice ha immortalato gli angoli più suggestivi ed emozionanti dell’immenso Parco Nord Milano, una vasta estensione naturalistica nel cuore dell’hinterland milanese. Carla Santomauro è legata al Parco Nord Milano anche perché presso la Sede di Cascina Centro Parco ha allestito numerose mostre personali, che hanno arricchito ancor di più il già notevole curriculum artistico.

 

 

 

 

Powered by WordPress Web Design by SRS Solutions © 2017 Le Ali dell'Aurora Design by SRS Solutions